Fondi pensione, come funzionano e quali sono i vantaggi

il nostro blog

I fondi pensione sono uno strumento di risparmio di lungo periodo la cui finalità principale è quella di garantire l’integrazione pensionistica, vale a dire una rendita complementare alla futura pensione pubblica. Servono dunque ad accorciare il divario tra pensione pubblica e ultimo reddito percepito da lavoratori e consentire di mantenere un buon tenore di vita anche dopo il pensionamento. L’adesione ai fondi pensione è sempre libera e aperta a tutte le categorie di lavoratori (dipendenti privati, pubblici, lavoratori autonomi e liberi professionisti).

Diverse alternative tra cui scegliere

Esistono tre diverse forme di previdenza integrativa: fondi pensione aperti, PIP – piani individuali pensionistici – e fondi pensione chiusi.
I fondi pensione aperti sono caratterizzati dalla libera adesione, indipendentemente dalla categoria lavorativa di appartenenza. Inoltre, sono appunto “aperti” sia alle adesioni individuali, sia alle adesioni collettive (quelle conseguenti a specifici accordi con il datore di lavoro o le rappresentanze sindacali). I fondi pensione aperti possono essere gestiti da banche o compagnie assicurative.
I PIP – piani individuali pensionistici – possono invece essere istituiti esclusivamente da compagnie assicurative, e accettano soltanto adesioni di tipo individuale.
Infine, i fondi pensione chiusi sono così definiti perché l’adesione è consentita solamente a determinate categorie di lavoratori, e sono istituiti da accordi o contratti collettivi di lavoro.

Come funzionano i fondi pensione

Le modalità di versamento possono essere diverse: alcune soluzioni permettono di scegliere liberamente l’importo e la frequenza dei versamenti sulla base dei propri obiettivi e della disponibilità economica, altre invece vincolano al versamento di un importo minimo annuo. In alcuni casi si può anche contribuire liberamente al fondo pensione di anno in anno, senza impostare a priori un piano di versamenti. Oltre ai contributi volontari i lavoratori dipendenti possono poi scegliere di versare ai fondi pensione il TFR maturato, invece che lasciarlo in azienda. I fondi pensione funzionano secondo il meccanismo della capitalizzazione, per cui quanto versato viene investito nei mercati finanziari al fine di generare un rendimento. Ogni fondo pensione offre diverse modalità di investimento, ciascuna differenziata per grado di rischio e rendimento. La scelta della linea più adatta deve tenere conto dell’arco temporale che si ha a disposizione e della propria propensione al rischio.

Quali sono i vantaggi

Ci sono diverse modalità di erogazione per poter riscattare quanto accumulato nel fondo pensione: ricevere una rendita, ovvero il versamento costante di un certo importo, oppure la totalità del capitale subito. In caso di necessità, l’aderente al fondo pensione può richiedere anticipazioni della somma accumulata per spese sanitarie e per l’acquisto o ristrutturazione della prima casa, e fino al 30% per qualsiasi altra esigenza. I fondi pensione offrono inoltre ai propri aderenti numerosi vantaggi fiscali. Innanzitutto, sono previste delle particolari detrazioni che prevedono la deducibilità fiscale dei contributi versati fino a 5.164,57 euro annui. Oltre a questo, in fase di accumulo è prevista l’applicazione di un’aliquota agevolata sui rendimenti pari al 20% (invece del 26% come previsto per altri strumenti di risparmio).

Come scegliere il fondo pensione più adatto

Per individuare il fondo pensione più adatto alle proprie esigenze è importante prendere in considerazione alcune variabili, come costi, rendimenti e volatilità del fondo. Un altro elemento indispensabile è l’affidabilità del gestore, che deve garantire una buona consulenza e l’assistenza costante nel tempo. Il fondo pensione, infatti, è uno strumento di risparmio e investimento che si protrae nella maggior parte dei casi per molti anni: risulta indispensabile, quindi, poter avere un punto di riferimento a cui affidarsi.

Per questo puoi contare sui consulenti esperti dell’Agenzia Generale Monza Largo XXV Aprile, che sapranno guidarti nella scelta della soluzione più adatta a te. Contattaci se vuoi saperne di più

Condividi questo articolo

Guide e consigli sul argomento

Assicurazione casa e auto per i danni da maltempo

leggi articolo

Sport in sicurezza, come evitare gli infortuni

leggi articolo

Pensione, un futuro sempre più incerto per i giovani

leggi articolo

Risk management, l’attacco cyber è tra i rischi più temuti dalle aziende

leggi articolo